Editoria

13 marzo 2015 | 11:38

Novaya Gazeta a rischio di chiusura per l’assenza di risorse dalla pubblicità

(AGI)  Il giornale indipendente Novaya Gazeta, famoso per le sue inchieste spesso scomode per il Cremlino – come quelle della reporter uccisa Anna Politkovskaja – potrebbe essere costretto a chiudere la sua edizione cartacea gia’ a maggio.

Lo ha annunciato il direttore, Dmitri Muratov, secondo il quale la testata non riuscira’ a reggere i problemi finanziari venutisi a creare anche per le politiche del governo, che scoraggiano investimenti nel settore. “Il nostro problema -ha spiegato a un canale televisivo- non e’ con i contenuti o con il numero di lettori, ma e’ un problema con il sistema politico, che non da’ la possibilita’ ne’ di attrarre investitori, ne’ azionisti, ne’ pubblicita’. La pubblicita’ da noi si paga in cambio della lealta’ e questa non siamo in grado di produrla”. Novaya Gazeta, vincitore di diversi riconoscimenti internazionali e che ha pagato le sue inchieste con l’uccisione di diversi dei suoi collaboratori, e’ posseduto per il 49% dall ex presidente sovietico Mikhail Gorbaciov e dall’imprenditore Alexander Lebedev. (AGI, 13 marzo 2015)

Politkovskaja

Anna Politkovskaja (foto Olycom)