Editoria

18 marzo 2015 | 10:04

Prove di accordo tra Elkann e Della Valle con la mediazione di Nagel per il rinnovo del Cda di Rcs

(MF-DJ) Il riavvicinamento tra John Elkann e Diego Della Valle per la partita relativa al rinnovo del consiglio d’amministrazione di Rcs Mediagroup sembra possa produrre i suoi frutti. Lo scrive Repubblica spiegando che l’apertura del dialogo tra il presidente della Fiat e il fondatore della Tod’s, con la mediazione fondamentale di Alberto Nagel, a.d. di Mediobanca, è stata confermata anche da un incontro avvenuto nei giorni scorsi. Sia Elkann che Della Valle sembrerebbero già d’accordo nell’affidare la presidenza di Rcs a Maurizio Costa, ex a.d. di Mondadori, presente nel consiglio di Mediobanca in quota Fininvest e oggi presidente Fieg. Della Valle, inoltre, si sarebbe convinto a confermare alla guida dell’azienda Pietro Scott Jovane, fortemente voluto da Torino ma, al contempo, fortemente criticato da molti azionisti. Per quanto riguarda, invece, la scelta del nuovo direttore, vi sarebbe ancora forte incertezza.
Se Elkann e Della Valle riusciranno ad essere d’accordo anche sull’ultima casella del nuovo organigramma – conclude il quotidiano – allora sarà molto probabile la presentazione di una lista di maggioranza comune che potrà essere votata da una platea di azionisti sufficientemente ampia. Che a quel punto comprenderebbe, oltre ai due soci principali, anche Mediobanca, Unipol e Pirelli. (MF-DJ, 18 marzo 2015)

Diego Della Valle (foto Olycom)