Manager

18 marzo 2015 | 12:08

Carla Sangiorgio, head of corporate communications di Unilever Italia

Unilever Italia, braccio italiano multinazionale mondiale del settore dei beni di largo consumo, ha nominato Carla Sangiorgio nuovo Head of Corporate Communications con riporto diretto a Angelo Trocchia, Presidente & AD di Unilever Italia.

Carla Sangiorgio, Head of Corporate Communications Unilever Italia

Carla Sangiorgio, Head of Corporate Communications Unilever Italia

Come riporta il comunicato stampa, Carla Sangiorgio punta a supportare al meglio l’azienda ponendo in essere campagne di comunicazione integrata facendo leva su innovazione e sostenibilità. Nel ruolo di Head of Corporate Communications, Carla Sangiorgio sarà responsabile della comunicazione corporate interna ed esterna di Unilever in Italia nonché dei progetti di sostenibilità e della Fondazione Unilever. Dal 18 marzo, nel suo ruolo si occuperà del rafforzamento della strategia e delle attività di comunicazione esterna finalizzate ad aumentare l’awareness e la reputazione dell’azienda presso i media, i principali stakeholder esterni, i partner ONG e i consumatori.

Carla Sangiorgio ha iniziato la sua carriera in Unilever Italia nel 2007, dove ha iniziato a lavorare nel ruolo di Assistant Brand Manager all’interno del team marketing di 4 Salti in Padella. Successivamente, Carla si è occupata di comunicazione corporate prima come assistant media relation poi come Internal Communication manager gestendo la comunicazione interna per 3000 dipendenti e organizzando ogni attività di engagement del personale. Nel 2011 è diventata responsabile delle media relations corporate.

“Si tratta di un importante riconoscimento per il lavoro svolto negli ultimi otto anni, ancor più importante per me perché arriva nel momento più delicato della mia vita professionale, al rientro dalla maternità. Unilever è un’azienda in cui si può crescere e in cui le donne possono coltivare le proprie ambizioni di carriera senza dover rinunciare a formare una famiglia. Mi sento molto fortunata e grata di aver ricevuto questa responsabilità” dichiara Carla Sangiorgio.