19 marzo 2015 | 18:41

Perdite fortemente ridotte nel 2014 per il Gruppo 24 Ore. In crescita le attività digitali. Paga il sistema multimediale integrato voluto da Napoletano tra online, banche dati e ‘Sole 24 Ore’

Il Gruppo 24 Ore nel 2014 ha ridotto le perdite a 9,8 milioni rispetto al rosso di 76,2 milioni dell’anno prima; i ricavi crescono dell’1,9% e salgono a 310 milioni.

Donatella Treu

Donatella Treu (Ad Gruppo 24 Ore, foto Olycom)

Sono i dati di bilancio 2014 diffusi oggi dal Gruppo. Migliorano anche il risultato operativo, negativo per 25,8 milioni (lo era per 65,6 nel 2013), e il margine operativo lordo, negativo per 10,7 milioni (da 42,5 milioni). La posizione finanziaria netta è positiva per 2,2 milioni (da un indebitamento di 76,2 milioni a fine 2013). Il Sole 24 ore si conferma il primo quotidiano digitale nazionale con un incremento dei ricavi per vendita di copie digitali del 45,4%.

Leggi o scarica il comunicato stampa del Gruppo 24 Ore (pdf)

Roberto Napoletano

Nella nota del Gruppo 24 Ore da segnalare in particolare che:

I ricavi digitali del gruppocrescono di 10,3 milioni di cui 9,7 milioni è la crescita di contenuti informativi pari al 44% totale.
I ricavi digitali registrati dal Gruppo 24 ORE nel 2014 – approvati oggi dal consiglio di amministrazione del Sole 24 Ore Spa di cui è amministratore delegato Donatella Treu – ammontano a 94,6 milioni di euro, in incremento di 10,3 milioni di euro (+12,2%) rispetto al 2013 e sono pari al 30,5% del totale dei ricavi (erano il 27,7% nel 2013). In particolare i ricavi digitali da contenuti informativi sono pari a +9,7 milioni di euro e si attestano al 45% del totale ricavi da contenuti informativi.

L’area Editrice del Gruppo 24 ORE presenta un miglioramento dell’ebitda di 7,8 milioni di euro, pari al 72% rispetto all’esercizio precedente, confermando le dinamiche già emerse nel corso dell’esercizio legate all’incremento dei ricavi da vendite in edicola, alle scelte strategiche di innovazione digitale e alla razionalizzazione e valorizzazione del portafoglio prodotti, unitamente al contenimento dei costi e all’efficienza dei processi. (ebitda dell’area nel 2014 sarebbe pari a +0,8 milioni di euro considerato che gli addebiti dei servizi interni includono una parte di investimenti per lo sviluppo prodotti per 3,9 milioni di euro, di cui Quotidiano, Editoria professionale e Radio + 3,6 milioni di euro).

Leggi o scarica il comunicato stampa del Gruppo 24 Ore (pdf)