L’ad di Telecom Italia Patuano: entro l’estate la quotazione delle torri. La pay tv via banda larga insieme a Sky partirà dopo Pasqua

(Mf-Dj) E’ ormai deciso che la quotazione delle torri “venga realizzata entro l’estate”. Lo ha detto ad Affari&Finanza di Repubblica l’a.d. di Telecom I., Marco Patuano, spiegando che “con la diffusione della rete mobile 4G poseremo altre 4-5 mila antenne che andranno a integrare quelle già esistenti e ad aumentare il valore della società.

Marco Patuano (Olycom.it)

Non vedo sinergie significative con le torri televisive, anche perché queste generano un campo elettromagnetico molto più elevato rispetto a quelle telefoniche”.

Quanto alla commercializzazione congiunta con Sky, che porterà la pay tv nelle case via banda larga, “la partenza -ha spiegato Patuano – è prevista per dopo Pasqua”. In merito alla possibilità di realizzare un accordo simile anche con Mediaset Premium e con Netflix, “in Italia -ha proseguito il manager- non esiste la tv via cavo, dunque sarà la fibra a portarla nelle case della gente. È il cliente che guida la domanda, sarà lui a decidere se vorrà vedere Sky, Mediaset Premium o eventualmente Netflix o altri servizi che cercheremo di aggiungere al nostro bouquet”.

Alla domanda se c’è “qualcuno” che spinge per fare una fusione con Mediaset, “nessuno ha mai fatto pressioni – ha concluso Patuano- per promuovere operazioni non di mercato. E poi la nostra strategia è chiara, siamo trasportatori di contenuti di altri”. (Mf-Dj. 23 marzo 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci