25 marzo 2015 | 13:36

Restyling di ‘Dove’: nuove rubriche e immagini più suggestive. Da aprile la trasformazione multimediale che prosegue a giugno con il nuovo sito

Il sistema multimediale ‘Dove’,  il mensile Rcs dedicato ai viaggi, inizia un percorso di trasformazione che si concluderà a giugno, con un’edizione speciale del magazine e il lancio del nuovo sito, sempre più a misura di viaggiatore.

Simona Tedesco

Già nel numero di aprile, in edicola dal 26 marzo a 5,90, saranno visibili i primi cambiamenti, con nuove rubriche e sezioni per raccontare i luoghi di maggiore attualità e spiegare i trend più interessanti del momento. Grande importanza riservata alla grafica fotografica che diventa, grazie anche alla nuova carta utilizzata, elemento centrale. Maggiore selettività nella proposta delle mete, scelte anche guardando all’attualità, “come dimostra la nostra cover story del numero di aprile, dedicata alla Nuova Grecia di Tsipras. O l’inchiesta sui giovani, anti-sdraiati, che potranno, grazie al nostro giornale, trascorrere l’estate facendo i babysitter di ghepardi in Namibia, gli startupper in America o gli animatori sportivi per i ragazzini ad Haiti”, ha raccontato il direttore Simona Tedesco.

“Ogni servizio, poi, sarà identificato da un taglio preciso: dal viaggio sogno, da fare almeno una volta nella vita, allo sport, alla passione per la cultura del cibo, alle case da affittare per le vacanze, ma anche dall’on the road o alla vacanza su misura per i figli”, tutto sempre animato dalla voglia di immergersi nel mondo per conoscere storie e terre che si trasformano continuamente e che nessuna ricerca su Google riuscirà a raccontare con gli occhi di un inviato.

Tra le nuove idee del magazine ‘Whats’on’, dedicata alle news di particolare interesse nelle principali città; la città viaggio di lavoro, i ‘Weekend’, una sezione più ampia dedicata ai weekend fuori porta in Italia e all’estero con un focus su arte, musica, festival, scienza, letteratura e sport. E ancora, ‘Gli Oscar di Dove’ assegnati all’Hotel del mese e a 5 ristoranti selezionati dagli inviati del giornale; senza dimenticare ‘Dove Dossier’, l’approfondimento del mese sui grandi fenomeni sociali e culturali.

“Nuovi contenuti e migliore fruibilità che rendono più completa e ricca l’esperienza di lettura a partire dalla rivista” ha commentato Luca Traverso, direttore sistema verticali di Rcs MediaGroup, sottolineando come le idee di viaggio proposte e integrate in tutti i canali del brand, dalla testata al sito doveviaggi.it, dall’e-commerce doveclub.it ai social network, permettono al lettore un’esperienza più completa che si propone di accompagnarlo dalla suggestione iniziale fino alla reale partenza.

Entusiasta anche il commento di Raimondo Zanaboni, direttore generale communication solutions di Rcs MediaGroup, che ha voluto rimarcare come in questo modo si rafforzi ulteriormente il valore di Dove in ogni sua declinazione, dalla testata al web, dalle luxury guide fino alle attività sul territorio.