Cosa succede se un quadro Ikea viene incluso nella collezione di un museo

La società di produzione di video virali olandese LifeHunters fa un test, inserendo un quadro Ikea da pochi euro nella collezione del museo di Arnhem. Nessuno capisce la differenza. “Il nome Ike Andrews – inventato, ndr- suona famigliare”, “È incredibile”, “Il valore? Sopra i mille euro, 200 mila…”. C’è anche chi pagherebbe 2,5 milioni di euro. Alla fine, rivelato lo scherzo, non tutti reagiscono bene.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Video correlati

Il Papa sceglie Ruffini come prefetto del Dicastero per la Comunicazione

Cinque cose da sapere su Wimbledon

A Wimbledon non c’è solo l’erba dei campi. Ecco cosa celano i giardini