Il creatore di Ugotposted.com, il sito per la pubblicazione del ‘revange porn’, è stato condannato a 18 anni di carcere

di Matteo Pierri – Il ventottenne Kevin Bollaert, creatore di Ugotposted.com, è stato condannato a ben 18 anni di carcere. Arrestato lo scorso febbraio, si tratta del primo caso di condanna per un reato simile.

Kevin Bollaert

Kevin Bollaert in tribunale

Ugotposted.com, creato e gestito da Bollaert, permetteva agli utenti di pubblicare foto e video di rapporti sessuali senza il permesso degli interessati, il cosiddetto ‘revange porn’. Rapidamente il dominio divenne il sito preferito da tutti i fidanzati delusi, e vigliacchi, alla ricerca di una vetrina che permettesse loro di riversare sugli ‘ex’ tutte le frustrazioni e il bisogno di rivalsa accumulati nelle loro pavide coscienze. La pubblicazione di tali contenuti ha prodotto gravissime ripercussioni, dalla perdita del lavoro e delle amicizie sino ad un caso di tentato suicidio.
Tutto qui? Non proprio. Contestualmente Bollaert aveva creato un secondo sito, Changemyreputation.com, che dietro un ‘equo compenso’ (350 euro), prometteva agli interessati di rimuovere le foto imbarazzanti dal sito principale. Secondo l’accusa, con questo meccanismo il giovane californiano avrebbe guadagnato oltre 30 mila dollari.
Malgrado l’appello dei genitori, lo Stato della California non ha riconosciuto alcuna attenuante a Bollaert che, nell’ascoltare la sentenza, è scoppiato in lacrime.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> Venerdì e Sabato </strong> Bonolis batte Conti. La Nazionale di Mancini stacca De Filippi in replica

Venerdì e Sabato Bonolis batte Conti. La Nazionale di Mancini stacca De Filippi in replica

Maurizio Carlotti lascia Atresmedia. Dopo quarant’anni di lavoro nel mondo audiovisivo ha deciso di godersi la vita

Maurizio Carlotti lascia Atresmedia. Dopo quarant’anni di lavoro nel mondo audiovisivo ha deciso di godersi la vita

La potente manager cinese Jie Sun (Ctrip) firma accordi con Aeroporti di Roma, Trenitalia e Musei Ferrari

La potente manager cinese Jie Sun (Ctrip) firma accordi con Aeroporti di Roma, Trenitalia e Musei Ferrari