Comunicazione, New media

09 aprile 2015 | 17:13

Periscope si aggiorna: meno spam nelle dirette streaming e un ‘bollino blu’ per gli utenti verificati

(ANSA) Periscope – l’app per il live streaming lanciata da Twitter – cambia ancora: introduce nuove funzioni e riduce lo spam nelle dirette con quello che è il secondo aggiornamento in meno di due settimane dall’esordio su dispositivi iOS (la versione per Android arriverà presto). Tra le novità l’arrivo del “bollino blu” per gli utenti verificati, mutuato da Twitter, e la possibilità di escludere dai commenti alle proprie dirette gli utenti di cui non si è follower. L’aggiornamento di Periscope punta a semplificare la condivisione di dirette in streaming con gli amici e il blocco di eventuali utenti ‘spam’, indesiderati o molesti. La schermata iniziale dell’applicazione d’ora in poi mostrerà in primis gli stream degli utenti che si seguono e poi in una sezione a parte le dirette live da tutto il mondo. Ciò aiuterà a distinguere più velocemente i contenuti di utenti “conosciuti” da quelle di estranei. In più si potrà decidere all’inizio di ogni stream se escludere dai commenti gli utenti di cui non si è follower. Gli account dall’identità verificata, esattamente come accade già su Twitter, saranno riconoscibili tramite apposito “bollino blu”. Sarà più facile bloccare determinati utenti (che inviano commenti spazzatura o che abusano del servizio) durante una trasmissione. Basterà con un tocco selezionare il commento “incriminato” e poi il pulsante “blocca”. In una settimana dal lancio Periscope è diventata di tendenza anche tra gli utenti italiani e ha superato per condivisione di dirette la rivale Meerkat, più “anziana” di appena un mese. (ANSA, 9 aprile 2015)