Il ‘Sole 24 Ore del Lunedì’ cambia. Un nuovo inserto dedicato al mondo del lavoro e un eBook gratuito scaricabile ogni settimana dal sito

Debutta il 13 aprile la nuova formula del Sole 24 Ore del Lunedì, che si arricchisce di una sezione dedicata al mercato del lavoro, rinnova l’inserto ‘L’Esperto Risponde’ e dedica ancora più attenzione ai professionisti con più pagine, più rubriche e servizi.

Roberto Napoletano, direttore del ‘Sole 24 Ore’ (foto Olycom)

Nel nuovo inserto estraibile ‘Lavoro & Carriere’, ogni settimana verranno analizzati l’andamento dell’occupazione e i segnali di ripresa, segnalando le diverse offerte di lavoro in Italia e all’estero, i concorsi pubblici e le offerte delle Regioni, accompagnati da news sulle professioni digitali e dai consigli per l’autoimprenditorialità. Verranno inseriti anche focus sulle opportunità di formazione. ‘L’Esperto Risponde’ diventa più ampio. Più rubriche, servizi e un restyling grafico per il supplemento che  al suo interno darà spazio anche a ‘Risparmio&Famiglia’, tutto dedicato ai temi del risparmio, degli investimenti e dei consumi. Le pagine di Norme e Tributi, saranno espressamente indirizzate a questioni operative e approfondimenti per gli specialisti del fisco, del lavoro, del diritto, dell’edilizia e degli enti locali.
Tramite un codice segnalato nelle pagine dell’ ‘Esperto Risponde’, ogni settimana i lettori potranno accedere a un approfondimento digitale scaricabile dall’omonima sezione internet dell’inserto, con raccolte di quesiti su temi ricorrenti (condominio, pensioni, agevolazioni fiscali), di massime e sentenze su argomenti di grande popolarità (divorzi, codice della strada, affitti), raccolte di formulari.
La campagna pubblicitaria di lancio sarà curata dall’agenzia Fcb Milan, con una pianificazione sui mezzi del Gruppo 24 Ore e media terzi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Morto il vignettista Vincino. Vauro lo saluta così

Tar del Lazio respinge ricorsi contro contributo di solidarietà. Inpgi: conferma che strada intrapresa è corretta

Con 800 milioni di internauti la Cina è la più grande comunità online. L’ecommerce 2018 vale già 600 miliardi