Eletto il nuovo consiglio direttivo dell’Associazione editoria periodica specializzata

E’ stato eletto dalla giunta associativa il nuovo consiglio direttivo dell’Anes, l’Associazione nazionale editoria periodica specializzata. Lo rende noto un comunicato. Ad affiancare il presidente Antonio Greco, Ceo di Fiera Milano Media ed i vicepresidenti Ivo Nardella (Tecniche Nuove) e Roberto Pissimiglia (Edizioni Esav)
– nominati dall’assemblea generale lo scorso 23 marzo – saranno i soci Andrea Boni (Editrice Industriale), Armando Garosci (Editoriale Largo Consumo), Marcello Miradoli (Wolters Kluwer Italia), Giuseppe Reali (Edizioni L’Informatore Agrario) e Claudio Rossi (Faenza All Media) con la funzione di tesoriere.

Roberto Pissimiglia

Roberto Pissimiglia

L’elezione dei cinque consiglieri conclude l’iter di rinnovo delle cariche associative di Anes, si legge in una nota, per il biennio 2015-2016 e sancisce l’insediamento della nuova squadra che sarà impegnata nella realizzazione degli obiettivi delineati nel programma della presidenza, che prevede priorità quali un più moderno posizionamento dell’associazione coerente con i profondi mutamenti del contesto nel quale essa opera e il potenziamento dei servizi a valore, degli strumenti di conoscenza e delle opportunità di confronto e networking utili ad orientare le aziende associate nella transizione verso i nuovi modelli digitali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> Venerdì e Sabato </strong> Bonolis batte Conti. La Nazionale di Mancini stacca De Filippi in replica

Venerdì e Sabato Bonolis batte Conti. La Nazionale di Mancini stacca De Filippi in replica

Maurizio Carlotti lascia Atresmedia. Dopo quarant’anni di lavoro nel mondo audiovisivo ha deciso di godersi la vita

Maurizio Carlotti lascia Atresmedia. Dopo quarant’anni di lavoro nel mondo audiovisivo ha deciso di godersi la vita

La potente manager cinese Jie Sun (Ctrip) firma accordi con Aeroporti di Roma, Trenitalia e Musei Ferrari

La potente manager cinese Jie Sun (Ctrip) firma accordi con Aeroporti di Roma, Trenitalia e Musei Ferrari