Marchionne: credo non quoteremo più del 10% di Ferrari. Il collocamente nel terzo trimestre dell’anno

(MF-DJ) “Non credo andremo oltre il 10%. Lo stiamo ancora valutando”. Così Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, ha risposto, a margine dell’assemblea degli azionisti di Cnh Industrial, a chi gli chiedeva della quota di capitale della Ferrari destinata alla quotazione in Borsa dopo le indicazioni emerse in occasione del Salone dell’Auto di Ginevra sulla possibilità di un aumento fino al 20%.  Marchionne ha quindi precisato, in merito alla tempistica dell’operazione, che il prospetto verrà depositato nel secondo trimestre per poi procedere con il collocamento nel terzo trimestre mentre non ha voluto sbilanciarsi sulle banche coinvolte nell’operazione affermando come siano molte e alcune sono sconosciute al grande pubblico. (MF-DJ, 15 aprile 2015)

Sergio Marchionne (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Tim, assemblea conferma Genish ad. Il manager: dobbiamo evolverci rapidamente

Mibact, firmato il decreto attuativo del tax credit per le librerie

Garante Privacy a Fb: meriti fiducia dagli utenti rafforzando protezione dati