Alessandro Pavesi, presidente di Assorel

Si è tenuta il 20 aprile 2015, a Milano l’Assemblea dei Soci Assorel che ha eletto per acclamazione il nuovo Presidente e Consiglio Direttivo dell’Associazione per il biennio 2015/2017.

Alessandro Pavesi

Alla Presidenza è stato eletto Alessandro Pavesi, Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione delle società associata ‘Lifonti & Company’, che ha ricoperto in passato ruoli dirigenziali nelle Direzioni Comunicazioni di Pirelli, Credito Italiano, Olivetti, INA Assitalia, Borsa Italiana e Banca Fideuram, oltre a importanti incarichi istituzionali come portavoce del Ministro e della Direzione Generale del Tesoro dal 1992 al 1994, ed è attualmente anche consulente per la comunicazione di Prometeia.
Per il Consiglio Direttivo sono stati eletti Carolina Mailander di Mailander, Omer Pignatti – Homina Pdc, Filomena Rosato – FiloComunicazione e Massimo Tafi – Mediatyche.
“Ringrazio l’Assemblea per la fiducia che ha riposto nella mia candidatura. Accolgo questa Presidenza con grande spirito di servizio per rappresentare le molteplici anime che compongono l’Associazione – ha sottolineato Alessandro Pavesi. Penso di poter offrire sia la mia esperienza attuale in agenzia che quella passata di utilizzatore di servizi di Relazioni Pubbliche, contando su coesione e spirito di squadra da parte dei Soci di Assorel.”
Successivamente i partecipanti all’Assemblea hanno proseguito il dibattito sul tema dell’esclusività e della evoluzione della professione rappresentata da Assorel che si sta indirizzando verso nuove tematiche e strumenti, tra cui quelli digitali.

Inoltre è stata ribadita l’importanza dell’etica nelle attività di comunicazione, argomento che sarà ulteriormente sviluppato seguendo le linee guida emerse dal recente workshop associativo “Nuove PR”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il ceo del New York Times dà dieci anni di vita al suo giornale di carta

Il 70% degli italiani ha paura delle fake news

Mediapro passa al fondo cinese Orient Hontai