Manager

22 aprile 2015 | 10:51

Roberto Bizzarri, direttore della divisione industrial project di Geodis per l’Italia

Geodis annuncia, il 22 aprile 2015,  un cambio al vertice della divisione italiana Industrial Project, affidando l’incarico di nuovo Director a Roberto Bizzarri. Con l’ingresso nel 1989 in Züst Ambrosetti – azienda interamente acquisita dal Gruppo francese Geodis nel 2001 – Bizzarri inizia la sua carriera nel settore del trasporto merci ricoprendo dapprima mansioni di tipo amministrativo. Poco dopo, in seguito alla nascita della divisione “Grandi Impianti” (oggi Industrial Project) all’inizio degli anni ’90, Bizzarri si unisce alla squadra di Biagio Oro – direttore di quest’area del freight forwarding per l’Italia fino allo scorso febbraio 2015 – con cui inizia a maturare esperienza e ad affinare le proprie competenze nella gestione di spedizioni di carichi eccezionali, seguendo numerosi progetti in Italia e all’estero.

Roberto Bizzarri, Direttore Industrial Projects Geodis

Nel 1996, la conoscenza dei mercati internazionali lo porta in Venezuela, dove per 3 anni è responsabile per Geodis della gestione delle operazioni di trasporto Project Cargo da e per il Centro-Sud America. Nel 1999, Bizzarri lascia l’azienda e rientra in Italia, a Genova, per iniziare un nuovo percorso professionale presso Aprile Project, dove ricopre il ruolo di Responsabile Ufficio Tecnico e Regional Manager per il Sud America.
Tornato in Geodis a inizio 2012 nella posizione di Project & Commercial Manager, con la nuova nomina a Industrial Project Director per l’Italia Bizzarri assume la guida di un team di oltre 40 persone dislocate sul territorio presso le sedi Geodis di Genova, Milano e Roma. «Sono entusiasta di cogliere questa nuova sfida al timone della divisione che mi ha visto letteralmente crescere in questo campo. I servizi project cargo rappresentano un’area di business di grande rilievo per Geodis e molte sono le opportunità di crescita che – grazie alla profonda expertise maturata dall’Azienda nel settore – sono certo sapremo cogliere, continuando ad affiancare i nostri clienti nello sviluppo verso i mercati internazionali, offrendo loro soluzioni di trasporto su misura, innovative e sempre supportate da una consulenza a 360 gradi lungo tutto il processo di spedizione», ha commentato Roberto Bizzarri.