Manager

22 aprile 2015 | 12:06

Paolo Rozera, direttore generale Unicef Italia

Paolo Rozera è stato nominato, il 22 aprile 2015, nuovo Direttore generale dell’UNICEF Italia. “A Paolo i migliori auguri per questo importante incarico in un momento così difficile per l’infanzia nel mondo e nel nostro paese”, ha dichiarato il Presidente dell’UNICEF Italia Giacomo Guerrera, a nome del Consiglio Direttivo.

“Dedico questa mia nomina a tutti i bambini che nel mondo hanno urgente bisogno di aiuto, in particolare ai 62 milioni di minorenni che in 71 paesi coinvolti da crisi umanitarie sono costretti ad affrontare rischi che un bambino non dovrebbe nemmeno conoscere” – ha dichiarato il neo-Direttore Paolo Rozera. “Il mio primo impegno sarà proprio a fianco dei bambini della Siria, dove sono 7,6 milioni i minorenni coinvolti in un conflitto giunto al 5° anno, di cui non si intravede la fine. Presto mi recherò nell’area per un viaggio sul campo. Insieme ai volontari di ogni parte d’Italia, allo staff e a tutti coloro che ci sostengono, cercherò di dare voce a tanti bambini ‘invisibili’– esclusi, violati, dimenticati – che dobbiamo e vogliamo raggiungere e proteggere. Possiamo farlo solo insieme”.

Paolo Rozera, 49 anni, ha cominciato a lavorare nel 1991 all’UNICEF Italia prima nell’area riguardante l’Educazione allo Sviluppo, poi nel Gruppo Internazionale Mediterraneo e in seguito presso la Presidenza e la Direzione generale. Dal 2008 è Responsabile dell’Ufficio Risorse Umane. Dal gennaio all’aprile 2015 è stato Direttore ad interim. Dal 2009 è docente presso la LUISS nel Master in Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione sul tema della Responsabilità Sociale d’impresa.

Laureato in Scienze Politiche – indirizzo economico internazionale presso l’Università “La Sapienza” di Roma, nel dicembre 2012 ha concluso l’Executive Master in Business Administration presso la LUISS in Roma. È scout dall’età di 6 anni e attualmente rappresenta l’Organizzazione Mondiale dello Scautismo presso la FAO. Nel 1996 ha organizzato e coordinato il Forum Internazionale della Gioventù in occasione del Summit Mondiale sull’Alimentazione. Tra il 1999 e il 2000 ha collaborato con la FAO. Nato a Brescia, vive nella provincia di Roma da molti anni. Sposato, ha due bambini, Lorenzo e Riccardo. Appassionato motociclista, ama il basket; dal 2009 è arbitro per la Federazione Italiana Pallacanestro.