Comunicazione, Nessuna categoria, New media

22 aprile 2015 | 15:54

Facebook cambia algoritmo e dà più visibilità agli amici. Scivolano in basso i post di pagine gestite da editori e società

(ANSA) Facebook cambia l’algoritmo che stabilisce cosa viene mostrato agli utenti in base alle loro preferenze, stabilendo un nuovo mix di post di amici, personaggi pubblici, editori e aziende. In base alla novità, annunciata via blog, il social network darà più visibilità ai post degli amici. Ne avranno meno, invece, i like e i commenti degli amici a post di altre persone.

Mark Zuckerberg (foto Olycom)

Finiranno più in basso, nel flusso di notizie, anche i post delle pagine gestite da editori o società. L’obiettivo, spiega la compagnia di Mark Zuckerberg, è mostrare agli utenti ciò che più interessa loro. Dai feedback ricevuti “abbiamo appreso che le persone temono di perdere gli aggiornamenti degli amici a cui tengono”, scrive Facebook sul blog. Molte persone, invece, “non gradiscono vedere le attività degli amici che commentano o mettono un ‘mi piace’ a un post”. Da qui i cambiamenti apportati nella visibilità dei contenuti. Cambiamenti che però potrebbero non piacere a editori e aziende che hanno pagine sul social. “L’impatto di queste modifiche sulle pagine varia “in base all’audience e ai post pubblicati”, spiega ancora Facebook, che ammette: “In alcuni casi la portata e il traffico conseguente potrebbero diminuire”. Sul fronte degli editori, è del mese scorso l’indiscrezione del New York Times secondo cui Facebook starebbe trattando con alcune testate internazionali per portare le notizie direttamente all’interno del social, senza rimandi a siti esterni, garantendo comunque ai giornali una parte degli introiti prodotti dalla pubblicità. (ANSA, 22 aprile 2015)