L’ad di Poste Italiane ammette: “prendo un milione e 200 mila euro”. I dipendenti s’infuriano

L’amministratore delegato di Poste Italiane, Francesco Caio, si è ritrovato al centro di una contestazione durante una visita al centro di recapito di via Valtellina a Milano. I dipendenti rimproveravano all’alto dirigente scelte aziendali rivelatesi, a loro giudizio, errate. L’indignazione dei presenti è però scoppiata quando lo stesso Caio ammette: “Guadagno un milione e duecentomila euro”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Video correlati

Futuro del giornalismo? Ecco il primo conduttore tv artificiale. L’agenzia di stampa cinese Xinhua sperimenta l’anchor man virtuale

La fidanzata di Khashoggi intervistata da Abc. Chi lo voleva morto?

I terribili allenamenti di Dolph Lundgren per gli escavatori Volvo diventano virali su Youtube