Facebook inizia bene il 2015: +17% di utenti attivi al giorno e ricavi in crescita del 42% rispetto al primo trimestre 2014 (INFOGRAFICA)

“This was a strong start to the year”. Così Mark Zuckerberg ha commentato i risultati economico-finanziari di Facebook nei primi tre mesi del 2015, presentati il 22 aprile.
Come evidenzia DataMediaHub nella sua sintesi, il social network nel primi mesi del 2015 ha sorpassato i 1.44 miliardi di utenti attivi mensili, +13% rispetto al corrispondente periodo del 2014, con 1,25 miliardi di utenti da mobile, in aumento del 24%.

La crescita degli utenti attivi su Facebook dal 2008 al 205 (Infografica tratta da Statistica.com)

Gli utenti attivi quotidianamente sono 936 milioni (+17% rispetto al pari periodo del 2014), il 65% del totale, e 798 milioni sono attivi quotidianamente da mobile (il 64% del totale utenti attivi da mobile), in crescita del 31%.

Grafico relativo agli utenti attivi quotidianamente su Facebook

Gli utenti attivi da mobile

I ricavi, in flessione rispetto all’ultimo quadrimestre del 2014, crescono del 42% rispetto all’inizio del 2014. Resta però notevole lo sbilanciamento dell’Arpu (Average Revenue per User), i ricavi medi ottenuti mensilmente per ciascun utente, tra gli Stati Uniti, a quota 8.32 dollari, ed il resto del mondo con l’Europa a 2.99, di poco sopra la media mondiale di 2.50.

Per ascoltare la presentazione e vedere i grafici con i risultati finanziari di Facebook nel primo trimestre 2015 clicca qui 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati Generali dell’Editoria. Conte: faremo sintesi tra le diverse istanze, ddl a settembre

Stati Generali dell’Editoria. Conte: faremo sintesi tra le diverse istanze, ddl a settembre

<strong> Venerdì e Sabato </strong> Bonolis batte Conti. La Nazionale di Mancini stacca De Filippi in replica

Venerdì e Sabato Bonolis batte Conti. La Nazionale di Mancini stacca De Filippi in replica

Maurizio Carlotti lascia Atresmedia. Dopo quarant’anni di lavoro nel mondo audiovisivo ha deciso di godersi la vita

Maurizio Carlotti lascia Atresmedia. Dopo quarant’anni di lavoro nel mondo audiovisivo ha deciso di godersi la vita