27 aprile 2015 | 18:10

Il Giornale di Brescia va in edicola completamente rinnovato. Cambia look anche il sito Giornaledibrescia.it

Un Giornale di Brescia tutto nuovo. E’ quello che da questa mattina, a 70 anni esatti da quel 27 aprile 1945 in cui è iniziata la storia del nostro quotidiano, i lettori trovano ad attenderli al loro consueto appuntamento in edicola. Un numero speciale che segna un radicale cambiamento, nella veste grafica ma non solo: in qualche modo, si tratta di un numero «storico», come scrive il comunicato del quotidiano del gruppo Editoriale Bresciana diretto da Giacomo Scanzi.

Giacomo Scanzi (foto Giornale di Brescia)

Giacomo Scanzi (foto Giornale di Brescia)

A precedere le pagine «fresche» dell’edizione odierna una «copertina» altrettanto speciale che rievoca proprio il legame immutato con i valori e la missione informativa delle origini.

Ma il cuore di questo nuovo numero è tutto da scoprire. Il progetto è frutto di un percorso, durato circa un anno, di analisi e ricerca dei consumatori potenziali e attuali, di ridefinizione di un’identità visiva dei prodotti che resterà omogenea sia nella versione cartacea, sia in quella digitale.

I lettori non hanno che da sfogliare la copia acquistata in edicola per scoprire tutte le novità. A partire dalla testata, per passare poi ai colori (dal recupero dello storico «giallo & nero GdB» all’uso di differenti colori a indicare le varie sezioni del quotidiano) e ai caratteri che contraddistinguono questo radicale restyling, lungi dal voler essere un mero fatto di forme o di estetica.

La prima pagina (doppia) del nuovo Gdb

La prima pagina (doppia) del nuovo Gdb

Il 'nuovo' Gdb

Il ‘nuovo’ Gdb

Mutata anche l’architettura delle pagine, verticalizzata, seguendo gli schemi di lettura che caratterizzano il web e i dispositivi mobili quali tablet e smartphone.

Spazio infine agli appuntamenti che ogni giorno si tengono a livello territoriale: uno strumento in più per aiutare i lettori a scegliere tra le molte proposte ed iniziative che quotidianamente sono proposti dalle molte realtà presenti.

Infine, la fotografia, che ha acquisito una rilevanza maggiore: le immagini si impongono per dimensioni senza mai risultare esornative.

Insomma, tante ottime ragioni per correre in edicola e iniziare, sfogliando una pagina dopo l’altra, questa nuova avventura di carta, notizie, idee e passione.

Anche il sito è tutto nuovo

Nuovo sito ma con lo stesso Dna, quello informativo del Giornale di Brescia in tutte le sue versioni, cartacea e digitale, ma una veste decisamente inedita, che costituisce una piccola grande rivoluzione. Già, perché a 70 anni dalla nascita del quotidiano dei bresciani e quasi quattro dal lancio della precedente versione del sito, la nostra edizione online cambia pelle. E non solo di grafica si tratta. Per offrire ai nostri lettori digitali – che ogni mese ci confermano la loro fiducia attraverso oltre 9 milioni di clic -, abbiamo immaginato un contenitore più ricco, pratico da consultare in mobilità e con contenuti aggregati di più immediata fruizione. Una soluzione studiata, progettata e definita assieme ai designer di Sketchin.

A cambiare sarà soprattutto l’esperienza di navigazione: ai colori e ai caratteri nuovi – gli stessi adottati dalla rinnovata edizione cartacea, in edicola sempre da oggi – si abbina un layout che si adatta perfettamente a tutti i vari strumenti di consultazione – smartphone, tablet o computer – e che consente di leggere tutti gli articoli di ogni sezione tematica semplicemente facendoli scorrere uno dopo l’altro. Il massimo della praticità. Basta provare per verificarlo.