Cambiare fede calcistica per avvicinarsi agli Agnelli. Secondo Dagospia è il piano di Orfeo per puntare alla direzione del Corsera

La fede calcistica vale la direzione di un giornale? Pare di sì, soprattutto se il giornale in questione è Il Corriere della Sera. Secondo quanto riporta Dagospia infatti, il ‘voltagabbana’ calcistico sarebbe Mario Orfeo, direttore del Tg1, che per guadagnare posizioni fra gli inseguitori dell’ambita eredità di Ferruccio de Bortoli avrebbe sacrificato la sua fede calcistica. Orfeo, convinto sostenitore della Milano rossonera, non mancherebbe più una partita della ‘vecchia signora’ (Juventus, ndr), uno stratagemma – almeno secondo Dagospia – per avvicinarsi agli Agnelli. D’altra parte si sa, condividere una fede – calcistica e non – genera empatia.

Mario Orfeo (foto Olycom)

Mario Orfeo (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Antonio Converti lascia la guida di Italiaonline. “Motivazioni personali”, successore in arrivo

In quattro anni i quotidiani hanno perso un milione di copie, da 2,9 a 1,9 milioni (-34%). Osservatorio Agcom

Amazon interessata alle 22 reti regionali sportive di Disney