New media

29 aprile 2015 | 10:28

Deludono i ricavi di Twitter nel primo trimestre. L’ad Costolo: crescita inferiore rispetto alle nostre aspettative

(MF-DJ) Twitter ha registrato nel primo trimestre una deludente crescita dei ricavi e fornito una guidance pessimistica sul trimestre corrente e l’intero anno. Le indicazioni negative, anticipate in parte da un tweet del sito Selerity, hanno spinto il titolo a crollare di ben il 20% ba 41,4 dollari nel mercato after-hour.

Dick Costolo (foto Olycom)

“La crescita dei ricavi e’ stata leggermente inferiore alle nostre aspettative a causa del contributo inferiore alle previsioni di alcuni nostri nuovi prodotti”, ha ammesso l’amministratore delegato Dick Costolo.
Per il secondo trimestre il sito di microblogging prevede ricavi tra 470 e 485 milioni di dollari, al di sotto dei 538 milioni del consenso degli analisti. Per l’intero 2015 i ricavi sono previsti tra 2,17 miliardi a 2,27 miliardi, contro i 2,37 miliardi delle attese.
Twitter, che ha anche annunciato l’acquisizione della società di marketing TellApart e un accordo di partnership con la piattaforma pubblicitaria di Google DuobleClick, non riesce dunque ad alleviare i timori del mercato sull’incapacità di rilanciare la crescita dei ricavi nonostante il sito sia sempre piu’ influente e utilizzato a livello globale.
Twitter, che ha visto nel trimestre una crescita degli utenti mensili del 18% a 302 milioni di dollari, rimane anche non redditizia. Nel trimestre la perdita e’ peggiorata da 132 milioni a 162 milioni e la perdita per azione da 23 centesimi a 25 centesimo. Al netto di alcune componenti atipiche, l’Eps e’ comunque salito da zero a sette centesimi di dollaro. I ricavi, per quanto saliti del 74% a 435,9 milioni, si sono rivelati inferiori ai 457 milioni attesi dagli analisti del consenso elaborato da Thomson Reuters. (MF-DJ, 29 aprile 2015)