04 maggio 2015 | 14:52

Urbano Cairo su Rcs: Fontana ha buone capacità, conosce bene la macchina del giornale. Ora servono tagli dei costi e razionalizzazioni

(ANSA) – “Non lo conosco direttamente ma credo sia una persona con buone capacità che conosce bene la macchina del giornale, essendo stato condirettore dal 2006″. Così Urbano Cairo, azionista di Rcs, commenta la designazione di Luciano Fontana come nuovo direttore del Corriere della Sera. In Rcs “oggi si devono fare interventi innovativi importanti e urgenti”, aggiunge Cairo e osserva: “bisogna vedere se (Fontana, ndr) ha la capacità e la voglia di farlo. Credo che abbia tutto il tempo”. (Ansa, 4 maggio 2015)

Urbano Cairo

Urbano Cairo (foto Olycom)

 

Rcs, Cairo: prioritario tagliare i costi e razionalizzare

(Mf-Dj)- Urbano Cairo, azionista di Rcs con una quota del 3,7%, ritiene che l’ipotesi di un rafforzamento patrimoniale per la società di via Solferino sia poco probabile.
Parlando a margine dell’incontro a Piazza Affari tra il Premier Matteo Renzi e le società quotate, Cairo ha spiegato – riferendosi alla partita della possibile cessione di Rcs Libri a Mondadori – che “a volte occorre valutare se è meglio svendere quello che si ha, oppure fare un aumento di capitale, ma credo che probabilmente non ce ne sarà bisogno”.
Cairo ha inoltre osservato che il termine ‘aumento di capitale’ “non è di per sè una parola con un’accezione negativa, anche se al mercato non piace come ipotesi” sottolineando che ora è prioritario per Rcs “fare interventi di razionalizzazione, di taglio dei costi, che sono quelli in grado di dare risultati”. (Mf-Dj, 4 maggio 2015)