07 maggio 2015 | 11:57

Homer può mangiare ciambelle per altri due anni. Fox rinnova la serie tv più lunga della storia della televisione

di Arianna De Felice – I Simpson, il programma cult di Fox, è stato rinnovato per altre due stagioni e quindi confermato fino al 2017.
Lo show animato si appresta a battere il suo stesso record televisivo come serie più longeva della televisione mondiale. Gli ascolti, che hanno portato a questa decisione, non riguardano solo le puntate ‘nuove’, ma anche le repliche che rappresentano anche loro un must imprescindibile. Alla fine della 26esima stagione, Homer, Marge, Bart, Maggie e Lisa arriveranno a un totale di 6,2 milioni di spettatori per episodio, tra i 18 e i 34 anni. Non solo, i Simpson hanno vinto 31 Emmy Awards e rientrano nella top 10 dei programmi più seguiti.
La famiglia gialla e sgangherata nata con Matt Groening nel 1989 festeggierà, dunque, la 28° stagione, con un totale di 625 episodi. In reltà i dubbi relativi al rinnovo della serie erano davvero pochi, dati esclusivamente dalla rinegoziazione dei contratti dello storico cast di doppiatori; ma si vocifera già che i dati aumenteranno negli anni successivi visto che nè la Fox nè lo staff dei Simpson ha intenzione di fermarsi: lo showrunner Al Jean ha parlato di almeno altre 2/4 stagioni, aggiungendo che per ora “Nessuno ha mai accennato nulla su di una conclusione”.
Nessuna notizia, invece, per il futuro della famiglia Griffin, anche se pare destinata a una quattordicesima stagione.

I Simpson (foto Olycom)

I Simpson (foto Olycom)