08 maggio 2015 | 15:09

L’Inpgi si dota di un codice etico e di un regolamento sulla trasparenza. Sul sito sarà possibile calcolare la pensione

(ANSA) – Un Codice etico che “fissa i principi essenziali ai quali l’intero impianto normativo e regolamentare dell’Ente deve ispirarsi” ed un Regolamento sulla trasparenza che contribuisca a “rendere ancora più chiari e fruibili i dati e le informazioni relativi alla struttura organizzativa e ai processi amministrativi gestiti”.

Andrea Camporese

Andrea Camporese (foto Olycom)

A dotarsi dei due strumenti l’Inpgi, Istituto nazionale di previdenza della professione giornalistica, il cui Consiglio di amministrazione ha appena varato le delibere per attuare quanto anticipato all’ANSA, lo scorso mese di aprile, da Andrea Camporese, presidente dell’Inpgi e dell’Adepp (l’associazione che riunisce le Casse pensionistiche dei professionisti): a breve, aveva detto non appena erano state varate all’unanimità Linee guida ‘ad hoc’ dall’assemblea Adepp, gli Enti metteranno a disposizione degli iscritti attraverso ‘aree web’ sui propri siti una serie di dati che vanno dagli “stipendi dei dirigenti, al calcolo della pensione, dai costi della struttura ai rendimenti degli investimenti”. Perciò, in tempi stretti il portale dell’istituto pensionistico dei giornalisti si doterà della sezione ‘Inpgi trasparente’, in cui verranno inserite notizie dettagliate sull’attività dell’Ente. (ANSA, 8 maggio 2015).