I risvolti della chiusura dell’Unità nell’ultima puntata di Report (VIDEO)

Nella puntata di Report di domenica 10 maggio 2015, è stato ripreso il caso della chiusura dell’Unità e delle sue conseguenze. Da agosto 2014 L’Unità non è più in edicola.

Nuova Iniziativa Editoriale, la società che pubblicava il quotidiano fondato da Antonio Gramsci nel 1924, nonostante i 60 milioni di contributi pubblici incassati nel corso dei suoi 14 anni di gestione, ha portato i libri in tribunale.

Dopo la chiusura avvenuta nel 2000, questa è la seconda volta che la casa editrice che stampa questo quotidiano viene posta in liquidazione. A farne le spese oggi sono fornitori, giornalisti e finanziatori. “Io quello che so, è che non sono stata informata di nulla di tutto questo fino a settembre di quest’anno” a dirlo è Concita De Gregorio, direttore dell’Unità fino al 2011.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Dolce&Gabbana: per esprimere unicità e identità utile solo la carta stampata. Niente web e influencer, è il momento di tornare ai giornali

Classifica Audiweb dell’informazione online a dicembre. Quasi tutti in calo salvo poche eccezioni – TABELLA

Più contenuti ed eleganza italiana per Amica, che si rinnova ispirandosi allo “scroll dello smartphone”