Mercato

12 maggio 2015 | 16:56

Rai pubblicità debutta nell’out of home in occasione di Expo 2015

Come riportato nel comunicato stampa Rai Pubblicità realizza un’iniziativa speciale di Out Of Home diventando concessionaria degli spazi pubblicitari outdoor di Expo 2015. Grazie all’accordo siglato tra Expo 2015 e Rai Com infatti, la concessionaria, che solitamente non opera nel segmento OOH, ha ottenuto in gestione la vendita degli spazi outdoor di Expo 2015. Il progetto, già solidamente avviato, si struttura su attività di near digital marketing (app e beacon) e di videocomunicazione e si integra in maniera coerente all’interno dell’offerta commerciale di Rai Pubblicità.

Sul fronte della videocomunicazione, il progetto prevede l’installazione di 44 totem doppio schermo e di 18 e-wall. I totem, presenti lungo le due direttrici principali dell’area espositiva di Expo, sono composti da un doppio schermo di cui uno ospita contenuti editoriali interattivi per i visitatori e l’altro, nella parte più alta, trasmette immagini, animazioni e video dei brand. Gli e-wall, della dimensione di 6×3 metri, sono invece suddivisi in tre parti. Nel corso dei sei mesi di manifestazione, gli e-wall saranno uno strumento di comunicazione particolarmente rilevante poichè ospiteranno la diretta dei grandi eventi live in onda sui canali Rai come per esempio la visita del Presidente degli Stati Uniti. In queste occasioni gli e-wall catalizzeranno l’attenzione dei visitatori con cui le aziende potranno comunicare affiancando il proprio brand alla diretta dell’evento: metà della superficie degli schermi trasmetterà in diretta il maxi-evento mentre l’altra metà ospiterà i messaggi pubblicitari delle aziende.

Rai Pubblicità ha integrato entrambe le iniziative di OOH all’interno della propria offerta commerciale creando degli abbinamenti ad hoc anche con altri mezzi di cui è concessionaria come la televisione e la radio. La durata dei flight su e-wall e totem, per esempio, è stata calibrata sulla durata media di un flight pubblicitario in televisione e radio (15 giorni). Inoltre il pubblico di radio e televisione potrà facilmente identificare gli spot dei brand che sono presenti con la comunicazione anche a Expo grazie a cornici grafiche e sonore a tema create ad hoc da Rai Pubblicità. “Siamo orgogliosi di poterci affacciare per la prima volta nel segmento dell’OOH con un progetto ambizioso e complesso per un partner di prestigio come Expo” dichiara Fabrizio Piscopo, Amministratore Delegato di Rai Pubblicità “Con 1,1 milioni di metri quadri, più di 140 paesi e Organizzazioni internazionali coinvolte e oltre 20 milioni di visitatori attesi, Expo 2015 rappresenta una vetrina irrinunciabile per le aziende italiane; vogliamo supportarle fornendogli gli strumenti di comunicazione più efficaci e integrati per parlare con questo vasto pubblico”.