Editoria, Pubblicità

12 maggio 2015 | 18:47

Approvata la trimestrale del Gruppo 24 Ore, con Mol a +28,3% e crescita dei ricavi consolidati (+0,6%) e digitali da contenuto (+14,8%). Ricavi diffusionali quotidiano +0,9%

“In un mercato dell’editoria ancora difficile, il Gruppo 24 Ore ha saputo continuare la sua crescita soprattutto grazie alle buone performance registrate nei ricavi diffusionali e nella raccolta pubblicitaria”, dichiara Benito Benedini, presidente del Gruppo 24 Ore, dopo la riunione del Cda che ha approvato i risultati del primo trimestre. “La crescita dei ricavi e costante attenzione al contenimento dei costi hanno prodotto per il 2° trimestre consecutivo un Ebitda positivo”.

L’ad del ‘Gruppo 24 Ore’ Donatella Treu con il presidente Benito Benedini

In sintesi i dati approvati registrano un ebitda che migliora del 28,3%, e una continua crescita dei ricavi a 84,8 milioni di euro, +0,6%. In particolare aumentano del 14,8% le entrate da contenuti informativi digitali, +2,2 milioni, che superando il 50% del totale dei ricavi da contenuti, sorpassano quelli in versione cartacea.Positivo anche il fatturato della diffusione del ‘Sole 24 Ore’ che, con un +0,9% è in controtendenza rispetto al mercato dei quotidiani. Bene anche la pubblicità, con un fatturato a +3,6% in un mercato che flette del 5,2%. Anche la raccolta nella stampa registra un +2,8% (contro un -8% del mercato), mentre quella di Radio 24 cresce del 12,6%. Soddisfatto Benito Benedini, presidente del Gruppo 24 Ore: “In un mercato dell’editoria ancora difficile, il Gruppo 24 Ore ha saputo continuare la sua crescita soprattutto grazie alle buone performance registrate nei ricavi diffusionali e nella raccolta pubblicitaria. Crescita dei ricavi e costante attenzione al contenimento dei costi hanno prodotto per il 2° trimestre consecutivo un Ebitda positivo”.

- Scarica la nota del ‘Gruppo 24 Ore’ (.pdf)