Editoria

14 maggio 2015 | 16:14

Nessun cambio delle quote di partecipazione di Pirelli in Rcs a breve, lo dice l’ad Marco Tronchetti Provera

(Agi) – “A breve” non ci saranno cambiamenti nelle quote che Pirelli detiene in Rcs (4,43%) e Mediobanca (1,83%). Lo ha detto il numero uno del gruppo, Marco Tronchetti Provera, rispondendo agli azionisti nel corso dell’assemblea. “A breve non c’e’ nulla”, ha detto Tronchetti.

Marco Tronchetti Provera (foto Olycom)

Marco Tronchetti Provera (foto Olycom)

“Rcs – ha sottolineato – e’ una partecipazione piccola in proporzione al nostro portafoglio. Abbiamo supportato lo sforzo di risanamento e seguiremo il gruppo nei prossimi mesi per capire se sara’ condotto in porto dal nuovo management in modo adeguato. Come per la quota in Mediobanca non c’e’ alcuna iniziativa nel breve”.

Tronchetti ha quindi espresso soddisfazione per l’andamento di Prelios, la ex Pirelli Re di cui il gruppo ha ancora in portafoglio il 29,2% secondo le tabelle Consob: “Prelios sta uscendo da una terapia ed e’ uno dei pochi casi di aziende del settore che hanno attraversato una crisi profonda e ne sono in uscita senza aver causato alcun trauma per il sistema finanziario”. (Agi, 14 maggio 2015)