Editoria

15 maggio 2015 | 14:51

Netto consolidato in calo nel primo trimestre dell’anno per Cairo communication: 1,9 milioni di euro. Bene il settore periodici

Il consiglio di amministrazione di Cairo Communication ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2015. In crescita il settore periodici. Hanno realizzato un margine operativo lordo (EBITDA) ed un risultato operativo (EBIT)in crescita di circa il 35% ed il 40% rispetto al primo trimestre 2014 “confermando gli elevati livelli diffusionali delle testate pubblicate e continuando a perseguire il miglioramento dei livelli di efficienza raggiunti nel contenimento dei costi (produzione, editoriali e di distribuzione)” si legge in una nota.

Urbano Cairo (foto Leonardo.it)

Urbano Cairo (foto Leonardo.it)

Sul fronte tv di La7 Cairo è riuscita a consolidare gli interventi di razionalizzazione e riduzione dei costi operati nei due anni precedenti. “Per effetto dell’andamento dei ricavi pubblicitari – continua la nota – il margine operativo lordo (EBITDA) ed il risultato operativo (EBIT) sono stati negativi e pari a rispettivamente circa Euro -1,4 milioni e Euro -2,7 milioni”. “In considerazione delle caratteristiche del palinsesto di La7 e della distribuzione nell’anno dei ricavi pubblicitari- aggiunge il comunicato – il primo trimestre presenta normalmente, rispetto alla rimanente parte dell’anno, una maggiore incidenza dei costi delle produzioni interne sui ricavi”. Il risultato netto consolidato è in calo rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, è 1,9 milioni di euro (era 4,9 milioni nel primo trimestre 2014).

Comunicato stampa – Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2015
Nel primo trimestre 2015 il Gruppo Cairo Communication ha continuato a conseguire risultati positivi nei suoi settori tradizionali (editoria periodici e concessionaria di pubblicità) e perseguito il consolidamento dei risultati degli interventi di razionalizzazione dei costi del settore editoriale televisivo (La7) implementati nel 2013 e nel 2014

  • i ricavi consolidati lordi sono stati pari a Euro 64,1 milioni (Euro 68,5 milioni nel 2014)
  • il margine operativo lordo (EBITDA) consolidato ed il risultato operativo (EBIT) consolidato sono stati pari ad Euro 2,6 milioni ed Euro 0,7 milioni (rispettivamente Euro 5,8 milioni ed Euro 4,6 milioni nel primo trimestre 2014)
  • Il risultato netto consolidato è stato pari a Euro 1,9 milioni (Euro 4,9 milioni nel primo trimestre 2014)
  • il margine operativo lordo (EBITDA) e il risultato operativo (EBIT) del settore editoria periodici sono stati pari ad Euro 3,2 milioni ed Euro 3 milioni, in crescita rispettivamente del 35% e del 40% rispetto al primo trimestre 2014 (Euro 2,4 milioni ed Euro 2,1 milioni)

(…)

Scarica o leggi il comunicato (.Pdf)