Editoria

15 maggio 2015 | 17:23

Ridotte le perdite per Poligrafici Editoriale nel primo trimestre dell’anno. Ricavi per 41,2 milioni di euro

(ANSA) – Si è chiuso con un risultato netto negativo per 1,9 milioni di euro, in miglioramento rispetto al risultato negativo per 3,7 milioni di euro dell’anno precedente, il primo trimestre 2015, di Poligrafici Editoriale, gruppo quotato a Piazza Affari che edita il ‘Quotidiano Nazionale’, ‘Il Resto del Carlino’, ‘La Nazione’ e ‘Il Giorno’.

Andrea Riffeser Monti, amministratore delegato di Poligrafici Editoriale (foto Olycom)

Andrea Riffeser Monti, ad di Poligrafici Editoriale- Monrif group (foto Olycom)

Nei primi tre mesi dell’anno, spiega una nota, i ricavi netti consolidati si sono attestati a 41,2 milioni contro 44,9 milioni mentre il margine operativo lordo consolidato è risultato pari a 1,4 milioni contro 0,7 milioni.

Quanto all’indebitamento finanziario netto consolidato, questi si è attestato, al 31 marzo scorso, pari a 54,2 milioni contro 52,5 milioni. “Il settore in cui opera il gruppo – si legge nella nota – ha evidenziato andamenti ancora negativi con evoluzioni del mercato pubblicitario contrastanti a seconda dei mezzi utilizzati. Pur prevedendo che tali dinamiche possano perdurare nel breve periodo – viene evidenziato – le attese per il prosieguo del 2015, per quanto riguarda la raccolta pubblicitaria, sembrano indicare un’attenuazione del trend negativo alla luce anche degli effetti della politica monetaria della Bce e delle riforme in fase di attuazione da parte del Governo italiano che hanno determinato riflessi positivi sulla crescita del Pil italiano nel primo trimestre 2015″. Ad ogni modo, chiosa la nota, “in tale contesto ancora di incertezza, relativamente alle attività editoriali, il Gruppo continua ad attuare interventi di miglioramento gestionale, con la valorizzazione dei brand sia nel settore tradizionale che nel settore multimediale”. (ANSA, 15 maggio 2015)