Comunicazione, New media

19 maggio 2015 | 14:33

Facebook pensa di aprire WhatsApp alle aziende per contattare i clienti direttamente sulla chat

(ANSA) WhatsApp si avvia a tagliare il traguardo del miliardo di utenti e Facebook (che l’ha comprata l’anno scorso per quasi 22 miliardi di dollari) punta a monetizzare il servizio aprendolo alle aziende. David Wehner, chief financial officer del social network, durante un evento a Boston ha affermato che Facebook potrebbe far sì che le aziende usino WhatsApp per contattare i clienti.

Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook (foto Olycom)

Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook (foto Olycom)

Ampliando così un’opzione da poco annunciata per l’altra sua piattaforma di messaggi, Messenger. WhatsApp potrebbe quindi utilizzare alcune funzioni che da poco sono in fase di test su Facebook Messenger, in particolare riferite alla comunicazione delle aziende verso i consumatori, pagate dagli inserzionisti. “Pensiamo – ha detto David Wehner, come riportato da Bloomberg – che abilitare la comunicazione “business-to-consumer” ha per noi un buon potenziale. Credo che ci sarà l’opportunità di portare alcuni di questi elementi su WhatsApp” ma questo progetto, aggiunge, “è più nel lungo periodo che a breve termine”. Dal social network non sono arrivate ulteriori precisazioni all’affermazione del manager. Quando fu resa nota l’acquisizione della chat, i fondatori di WhatsApp non nascosero la loro contrarietà all’inserimento di pubblicità o giochi sulla piattaforma. Ma l’orizzonte vicino del miliardo di utenti – ora sono già 800 milioni – fa di WhatsApp un nuovo potenziale fronte remunerativo per Facebook. Su Messenger sono state da poco introdotte funzioni aggiuntive come servizi di e-commerce e a breve, secondo le ultime indiscrezioni, arriveranno anche giochi dedicati.(ANSA, 19 maggio 2015)