Mercato

19 maggio 2015 | 15:17

Il Salon du Chocolat approda a Milano e prepara l’edizione 2016 al The Mall di Porta Nuova

Arriverà a Milano, la città del fashion e dei food lovers, il Salon du Chocolat, l’evento nel quale il cioccolato incontra la moda creando abiti decisamente di “buon gusto”, come ha dichiarato Roberto Silva Coronel, founder di Digital Events, società specializzata nell’organizzazione di fiere e manifestazioni.
In corrispondenza col week end di San Valentino, dal 13 al 15 febbraio 2016, Digital Events porterà l’evento parigino nella città di Milano, precisamente al The Mall di Porta Nuova per tre giorni di manifestazioni di dolcezza, eventi, laboratori per i più piccoli e degustazioni per tutti dedicate al “cibo degli dèi”. La location fa parte della nuova Milano e ha uno spazio polifunzionale pari a 5.000 mq, ideale per poter ospitare i 18.000 visitatori attesi, se non di più, per  l’evento. Il Salon du Chocolat nasce a Parigi, nel 1994 grazie a Sylvie Douce e Francois Jeantet e si pone, da 21 a questa parte, l’obiettivo di far conoscere il  cioccolato in tutte le sue forme. L’idea, stando ai numeri esposti nel comunicato stampa, è stata ben apprezzata: sono, infatti, stati organizzati 160 saloni in dal ’94 per una media di 20 saloni all’anno e ha coinvolto 9000 espositori e un pubblico di 6,5 milioni di visitatori. Oltre a gran parte della Francia, Marsiglia, Cannes, Lione, Tolosa, Lille, Bordeaux, Nantes, il Salon du Chocolat ha conquistato Zurigo, Bruxelles, Londra, New York, Tokyo, Mosca, Pechino, Shanghai, Il Cairo, Salvador da Bahia, Lima e Seoul.

Come nelle altre città, porterà a Milano la sua sfilata d’apertura, rigorosamente su invito, per presentare l’idea del connubio tra cioccolato e moda, per poi far vivere a tutti e da più vicino il cibo degli dèi. Saranno protagonisti di queste tre giornate artigiani, maestri cioccolatieri, pasticceri, artisti, che metteranno il loro talento a disposizione di tutti. Inoltre si è pensato anche ai più piccini che potranno divertirsi con una serie di laboratori per vedere da vicino cosa si può fare col cioccolato. Sarà presente anche l’Accademia di Maestri Pasticceri italiani col vincitore World Chocolate Masters 2013 di Parigi, Davide Comaschi che definisce il suo stile come “una continua ricerca di equilibrio tra la tradizione della pasticceria italiana e milanese e l’innovazione nelle tecniche e nel design”.

I tre giorni saranno suddivisi pensando dapprima ai visitatori in generale e soprattutto alle famiglie il 13 febbraio 2016 con un’area apposita per i più piccoli, laboratori, degustazione e gadget che verranno consegnati anche il giorno seguente, 14 febbraio, con particolare riferimento agli innamorati. L’ultimo giorno, lunedì 15 febbraio sarà principalmente dedicato ai professionisti del settore e alle scuole professionali dove buyer, pasticceri, esperti e futuri professionisti avranno l’occasione di fare incontri con le aziende espositrici e di seguire workshop di approfondimento e formativi.