Manager

21 maggio 2015 | 13:08

Angelo Cianciosi, ceo di H2H

H2H, la nuova realtà italiana specializzata in comunicazione, engagement e proximity marketing, annuncia il 18 maggio 2015, l’ingresso a capo dell’agenzia di Angelo Cianciosi, che ricoprirà il ruolo di Amministratore Delegato.

Angelo Cianciosi

Angelo Cianciosi

Americano, classe ‘61, dopo una laurea cum laude, Cianciosi ha maturato la sua esperienza in importanti aziende internazionali, soprattutto nei settori delle Telecomunicazione e dei servizi dove ha ricoperto ruoli manageriali di grande prestigio, gestendo grandi team di professionisti. Negli anni, Cianciosi si è occupato dello sviluppo e dell’implementazione di strategie di prodotti e servizi, pianificazione operativa, apertura e sviluppo di nuovi business, lancio di prodotti e servizi innovativi, gestione e ampliamento di portafogli di offerta tradizionali e digitali (web, fisso, mobile), oltre che del marketing e della comunicazione. Angelo Cianciosi è giunto in H2H per mettere a frutto la sua grande esperienza nel mondo della comunicazione nelle grandi aziende, con l’obiettivo di adottare nell’agenzia tutti le leve richieste dai potenziali clienti: un posizionamento diverso dalle società tradizionali, quindi, che la contraddistingue per l’integrazione della comunicazione classica con l’innovazione digitale, gli eventi e la tecnologia.

Commentando la sua nomina, Cianciosi ha detto: “Sono davvero contento di accogliere la sfida di H2H e di poter portare al suo interno la mia esperienza e il mio know how per contribuire alla sua crescita. Sono convinto che H2H diverrà un interlocutore unico per tutte le aziende che intendono portare avanti il loro processo di trasformazione digitale attraverso progetti e soluzioni che incrementino le opportunità di engagement e contribuiscano in modo tangibile alla crescita del business. “Per fare questo,- ha concluso – ascolteremo le esigenze del cliente e creeremo un eco sistema in grado di integrare tutte le leve della comunicazione e di garantire un servizio completo attraverso la creazione di team costruiti ad hoc per ogni situazione”.