A giorni il decreto sulle telecomunicazioni. Lo annuncia il sottosegretario con delega alle comunicazioni Antonello Giacomelli

(MF-DJ) “Entro alcuni giorni il decreto telecomunicazioni vedrà la luce. Palazzo Chigi ha il coordinamento di tutto questo e sta facendo con il Mise e il Mef tutte le opportune verifiche; la sostanza è conosciuta non ci saranno sorprese”.

Lo ha detto Antonello Giacomelli, sottosegretario allo sviluppo economico con delega alle comunicazioni, al convegno sulle Telco. “Il decreto -ha spiegato- servirà a indicare le modalità e gli strumenti” necessari per sviluppare la banda larga in Italia. “Non ci saranno sorprese rispetto a quanto è stato annunciato. Faremo il possibile -ha aggiunto- nel più breve tempo possibile”.

Antonello Giacomelli

Antonello Giacomelli

Gli incentivi per la banda ultralarga sono più di 6 miliardi, perché “ci sono due miliardi delle Regioni e cinque del fondo di coesione e sviluppo. Ora occorre un atto, un decreto che nei prossimi giorni verrà adottato con cui specifichiamo quali sono le forme degli incentivi, le modalità di incentivo, come utilizzeremo le risorse e a quali condizioni. Infine, il nostro piano sta dentro le indicazioni Ue”, ha concluso Giacomelli. (MF-DJ, 21 maggio 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci