22 maggio 2015 | 12:44

Ernesto Mauri (Mondadori) sull’acquisto di Rcs Libri: “Siamo convinti più di prima”. Aggiunge Pietro Scott Jovane (Rcs MediaGroup): “Le cose procedono”

(AGI) – “Con Mondadori sta iniziando la seconda fase della due-diligence, che avevamo previsto. Le cose procedono, le annunceremo quando sara’ il momento”. Pietro Scott Jovane, amministratore delegato di Rcs Media Group parlando con i giornalisti a margine della nona edizione di “Crescere fra le righe” in corso a Borgo La Bagnaia parlando della trattativa per il passaggio di Rcs Libri a Mondadori.

Pietro Scott Jovane (foto Olycom)

“Il 29 maggio e’ una scadenza iniziale che abbiamo dato- ha aggiunto, ma e’ essendo ora nata una seconda fase della due-diligence, non e’ escluso che si allunghino un attimino i tempi, per permettere a Mondadori di completare il suo lavoro. Dopo l’estate? No, vedremo quello che ci chiedono”. (AGI, 22 maggio 2015)

Editoria:Mauri(Mondadori),trattativa con Rcs da concludere presto

(AGI) –  ”Mi auguro che la trattativa finisca presto. Se poi se c’e’ da allungare non e’ un problema. Ci mancherebbe altro che non finisca entro l’estate. Mica stiamo analizzando i conti della Nasa. Magari ci sara’ qualche slittamento, ma di qualche settimana”. E’ quanto puntualizzato Ernesto Mauri, amministrare delegato di Mondadori parlando, con i giornalisti a margine del convegno in corso al Borgo la Bagnaia( Siena) sulla trattativa riguardante la divisione libri di Rcs. “La nostra – ha aggiunto- e’ una scelta convinta strategica, importante. Siamo convinti piu’ di prima”. Mauri ha aggiunto che quella su cui si sta lavorando” e’ un’operazione in cui entrambi, venditore e compratore, hanno i loro interessi. Sono sempre favorevole quando si accresce il valore delle aziende, bisogna concentrarsi su pochi mestieri dove si e’ leader oggi, e lo si puo’ restare anche in futuro. I consolidamenti stanno avvenendo in tutti i settori in crisi. E’importante per noi fare ricerca e scouting”. (AGI, 22 maggio 2015)