22 maggio 2015 | 17:10

Comunicare il brand in Rete e sui canali social coinvolgendo i Millennials: Autogrill punta sulla nuova web serie “Stereotrip-Ovvero cosa ti succede quando parti per le vacanze”

Se per una realtà come Autogrill l’input è, ora più che mai, “raccontare il brand e il suo nuovo posizionamento con linguaggio e narrazioni avvincenti in grado di creare engagement con la Rete”, la web serie che va sotto il nome di “Stereotrip” è un primo, importante progetto all’interno di questa strategia: una piccola serie di quattro puntate da quattro minuti circa prodotta per il web da Autogrill Italia e realizzata da Social Content Factory

Rosalba Benedetto, corporate communication manager di Autogrill

, la factory video che fa parte di The Story Group, la holding di servizi fondata da Diego Lifonti. “Stereotrip-Ovvero cosa ti succede quando parti per le vacanze”, girata negli store Autogrill all’interno dell’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino e parte di una nuova social media strategy che ha inaugurato il 2015 con il lancio del nuovo sito corporate www.autogrill.com, ha un taglio comico che gioca sulle nevrosi, i vizi e le  piccole menie di tre amici in partenza per una vacanza a Ibiza: i protagonisti della serie, in cui il brand Autogrill non compare mai se non alla fine di ogni puntata, sono gli youtuber Zootropio.

Si parte oggi col lancio di un teaser, mentre le puntate verranno messe on line a cadenza settimanale su canali social di Autogrill. “Il brand è il grande assente all’interno di questo racconto”, spiega Cristian Micheletti, socio fondatore di Social Content Factory, “perché vogliamo puntare su una comunicazione che crei sì awareness, ma in maniera diversa, rivisitata. Autogrill lo ha capito, ha compreso come comunicare un brand intrattenendo, con una narrazione che possa dare valore aggiunto, essere cercata spontaneamente dagli utenti della Rete e creare viralità”.

La web serie si inserisce così per Autogrill in un contesto strategico di comunicazione che si rivolge a un pubblico appartenente principalmente alla cosiddetta generazione Y e dei Millennials e che comprende una cinquantina di video breaking news settimanali “dedicate alle ultime notizie dal mondo del food, del turismo e alle novità del gruppo” e più di 60 contenuti video firmati Social Content Factory e distribuiti nel corso dell’anno sui canali digitali di Autogrill (gestiti dall’agenzia Lifonti&Company). Oltre a essere in linea, come sottolinea Rosalba Benedetto, corporate communication manager di Autogrill, “con le innovazioni che il gruppo sostiene da quando ha deciso di cambiare pelle”: a partire dall’apertura a maggio 2015 del Mercato del Duomo, “il nostro contributo a Expo”, un nuovo spazio “per tutti quelli che vogliono vivere e riscoprire i valori e i sapori autentici del territorio e dei suoi produttori”. L’obiettivo è, continua Benedetto, “cambiare la percezione del nostro marchio e creare un nuovo senso di appartenenza”. Con un budget che sul digital e sui social – il sito istituzionale, Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn – si aggira per tutto il 2015 attorno ai 100mila euro. Per il lancio di “Stereotrip”, chiude Benedetto, “è in programma “una piccola sponsorizzazione del contenuto che posteremo on line, Facebook e YouTube compresi”.