Eni e l’ad Descalzi premiati dalla Foreign Policy Association con il ‘Corporate Social Responsibility Award’

Eni e l’ad Claudio Descalzi sono stati premiati dalla Foreign Policy Association con il premio Corporate Social Responsibility Award 2015. Il premio, si legge nel comunicato stampa, viene conferito a quelle aziende e persone che si sono distinte per il contributo offerto allo sviluppo sostenibile nel territorio in cui operano e nella responsabilità sociale d’impresa. 

Claudio Descalzi

Tra le motivazioni che hanno portato all’assegnazione di questo premio, spiccano l’impegno di Eni per la riduzione dei rischi legati al cambiamento climatico e le attività sviluppate in africa sub-sahariana a favore delle comunità locali, attraverso investimenti in materia di scolarizzazione, accesso all’energia e all’acqua potabile.

A Descalzi è stato invece riconosciuto l’impegno personale, profuso nella sua carriera in azienda, nel dimostrare quanto la corporate social responsibility sia diventata una competenza centrale oggi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Usigrai denucia: tutto fermo per un “mortificante totonomine”, serve scatto di orgoglio di ad e CdA

Fisi, presentati a Milano i tre Mondiali di Fassa 2019, Anterselva 2020 e Cortina 2021. Roda rilancia: portiamo le Olimpiadi in Italia

NOVITA’: La classifica internazionale dei brand automobilistici più attivi sui social e dei post più condivisi a settembre