23 maggio 2015 | 18:00

Rai Teche si rinnova. La presidente Ammirati: ampliati i contenuti disponibili del 10-40%

Rai Teche.it, il nuovo portale di Teche, l’archivio storico della Rai, patrimonio dell’Unesco, con oltre 75 milioni di documenti indicizzati, si rinnova, e, dal 22 maggio, diventa più ricco e semplice da esplorare. Una ricchezza messa a disposizione di tutti, a cui si potrà attingere per esplorare, racconta il comunicato stampa, tutto ciò che è passato davanti l’occhio delle telecamere, dal 1954, e dei microfoni Rai dagli anni ’20.“Abbiamo ampliato dal 10 al 40% dei contenuti video disponibili”, ha sottolineato Maria Pia Ammirati, da novembre 2014 direttore di RaiTeche, con l’obiettivo è di completare la digitalizzazione nei prossimi 5 anni. “La mia idea è quella di sfruttare al massimo le potenzialità di questo immenso archivio raccontando delle grandi storie attraverso la Storia”, ha raccontato Ammirati annunciando l’esistenza di un progetto per un documentario interattivo su Pasolini, a 40 anni dalla sua morte. Il sito, continua il comunicato stampa, genererà nuovi prodotti a costo zero. I doc restaurati su cd saranno totalmente interattivi, con contenuti extra, rimandi, mappe, in modo da poter favorire il collegamento con altri contenuti all’interno dell’archivio.

Il portale propone inoltre i link al Radio Corriere e all’Approdo Letterario e la Raccolta relativa all’Orchestra Sinfonica Nazionale dove verranno via via inserite le più grandi esecuzioni e i libretti di sala.