New media, Televisione

25 maggio 2015 | 10:58

Non solo grandi broadcaster, per la sua tv in streaming Apple apre anche alle emittenti locali

(ANSA) Non solo grandi emittenti, nel suo pacchetto di tv in streaming Apple vorrebbe inserire anche le emittenti locali. È quanto emerge da un’indiscrezione del sito specializzato Re/Code, a pochi giorni dalla Conferenza degli sviluppatori in cui Cupertino presenterà novità.

Tim Cook (foto Olycom)

Tim Cook (foto Olycom)

L’idea dell’azienda guidata da Tim Cook è di costituire un’alternativa rispetto ai rivali sul mercato che consentirebbe agli utenti di staccarsi da qualsiasi altro abbonamento tv in favore del suo servizio di streaming. Il progetto, abbastanza ambizioso, prevede accordi per la gestione dei diritti in streaming e compensi per la riproduzione. Trattative non facili che – secondo Re/Coe – potrebbero far slittare il lancio della piattaforma tv di Apple, previsto a giugno, alla Conferenza degli sviluppatori che si apre l’8 giugno a San Francisco.(ANSA, 25 maggio)