Editoria

26 maggio 2015 | 14:15

Giuliano Soria ascoltato dai pm come persona informata dei fatti nell’indagine a carico di Rolando Picchioni, ex presidente del ‘Salone del Libro’

(ANSA) L’ex patron del Premio Grinzane Cavour Giuliano Soria, condannato a 8 anni e 3 mesi dalla corte d’Appello di Torino per peculato e per le violenze nei confronti di un domestico, è stato ascoltato come persona informata dei fatti dai pm che indagano sul Salone del Libro. Il colloquio è durato circa un’ora e mezza e il verbale è stato secretato.

Giuliano Soria (Torino.repubblica.it)

“Mi fa tenerezza che un uomo di 79 anni debba passare un guaio del genere”, ha detto Soria ai giornalisti lasciando Palazzo di Giustizia a proposito di Rolando Picchioni, il presidente uscente del Salone del Libro accusato di peculato per un presunto giro di fatture false. “A lui va la mia solidarietà umana, perché so bene cosa si prova”, ha aggiunto Soria. Nei giorni scorsi Soria ha fatto pesanti accuse nei confronti di Picchioni. “I fornitori venivano da me a dire: le diamo il 15% come a Picchioni?”, ha detto ad alcuni quotidiani. Frasi respinte al mittente dal diretto interessato, che ha già annunciato l’intenzione di tutelarsi “fermamente in tutte le sedi contro qualsiasi possibile tentativo di strumentalizzare l’attuale momento e di offendermi nella mia dignità di persona e nel mio operato professionale”. (ANSA)