Televisione

26 maggio 2015 | 14:54

Striscia: questa sera in onda il filmato ‘oscurato’ ieri dalla Rai

(ANSA) “Satira, bugie e videotape: potrebbe intitolarsi così quello che è successo ieri un po’ dietro è un po’ davanti alle quinte del Premio Regia Televisiva 2015″. E’ quanto si legge in una nota di Striscia La Notizia sul filmato satirico che sarebbe dovuto andare in onda ieri sera su Rai1 e che è stato bloccato dalla tv pubblica perché ritenuto contrario alle norme sulla par condicio in vigore per le elezioni amministrative.

Antonio Ricci (foto Olycom)

“La satira è quella del filmato che Striscia aveva mandato venerdì all’organizzazione del premio e che è stata censurata, anche se, come è noto, la satira sfugge alle norme sulla par condicio – sostiene Striscia -. Le bugie sono quelle della Rai che ha cercato di nascondersi dietro all’Agcom per giustificare il proprio atteggiamento di censore più realista del re e che, una volta costretta a prendersi le proprie responsabilità, ha mentito di nuovo sostenendo di avere avvisato Striscia domenica, mentre l’organizzazione ha segnalato lo stop al filmato soltanto lunedì verso le 17.30, cioè poche ore prima di andare in onda. Il videotape, infine, contiene i due minuti e mezzo di gag con Renzi “La cosa”, Alfano “Mr. Fantastic” e Berlusconi “Cavaliere Mascarato” che Striscia trasmetterà durante il programma di questa sera (Canale 5, ore 20.40)”. (ANSA)