Manager

26 maggio 2015 | 15:57

Corey Nachreiner, chief technology officer di WatchGuard

Con un mercato globale della cyber security che crescerà da $95.60 miliardi nel 2014 a $155.74 miliardi nel 2019 (con un CAGR del 10.3%), WatchGuard Technologies, fornitore globale di firewall multifunzione, sta rafforzando in modo deciso il suo team di executive. Corey Nachreiner è stato promosso, il 26 maggio 2015, al ruolo di Chief Technology Officer.

“WatchGuard ha avuto fino ad oggi un’eccellente reputazione come market leader nel settore della network security, ricevendo numerosi premi negli ultimi 12 mesi, non ultimo il recente riconoscimento ‘Recommended UTM Product’ assegnato da SC Magazine in un group test,” ha spiegato Prakash Panjwani, Chief Executive Officer di WatchGuard. “Da quando ho assunto il mio nuovo ruolo come CEO, mi sono focalizzato nel costruire un team di leader che possa continuare a promuovere l’eccellenza del prodotto, migliorare ulteriormente i nostri servizi e il nostro impegno verso i partner di canale, ricercando anche opportunità per espanderci in nuovi mercati. Corey e Michelle condividono la stessa vision e portano una significativa esperienza nel mettere in esecuzione tutto ciò, permettendoci di continuare a crescere nel 2015 e oltre.”

Riconosciuto come un esperto dell’IT Security, Nachreiner guiderà la vision e la direzione tecnologica di WatchGuard, e contribuirà in modo deciso ai progressi della sicurezza di WatchGuard, pur continuando a rimanere una risorsa di grande valore per i clienti e i partner. In precedenza, è stato Direttore della Ricerca e della Strategia di WatchGuard. Nachreiner ha lavorato in prima linea nella sicurezza informatica per 16 anni, e per quasi un decennio ha delineato e fatto previsioni accurate sui trend dell’information security. Un’autorità riconosciuta sui temi della sicurezza di rete e un keynote riconosciuto a livello internazionale, l’esperienza di Nachreiner e la capacità di sviscerare complesse tematiche di security lo fanno un relatore ricercato ad eventi di Gartner, Infosec e RSA. E’ anche un contributor di alcuni importanti magazine come CNET, Dark Reading, eWeek, Help Net Security, Information Week e Infosecurity: famosi anche i suoi video “Daily Security Byte” su Facebook.