Mercato

26 maggio 2015 | 16:28

Con il Sole 24 Ore in edicola le guide verdi del Touring Club

Le emozioni che si provano nel corso di un viaggio, suscitate dai profumi, dai sapori e dai colori della località visitata rimangono fortemente impresse nella mente del turista, anche dopo il ritorno a casa. Il turista attento sa che è nel contatto diretto con il paesaggio, la cultura, le tradizioni gastronomiche e la vita sociale locale che si devono cercare le caratteristiche indispensabili per trasformare un viaggio come tanti in unviaggio indimenticabile. E in particolare, per il turista itinerante la possibilità di partecipare a escursioni guidate, godere della vista di ambienti naturali poco conosciuti e partecipare a sagre e festival locali rappresenta un valore aggiunto irrinunciabile al proprio viaggio; e in quest’otticanon è importante quanto si viaggia, ma come si viaggia e l’organizzazione e la personalizzazione del viaggio cominciano già da casa, prima della partenza.

Per questo motivo e in vista dell’estate Il Sole 24 Ore propone ai lettori, a partire da giovedì 28 maggio, le GUIDE VERDI del Touring Club Italia, 14 guide in formato tascabile, 14 mappe e 12 frasari delle più belle città d’Europa e del mondo, raccontate e descritte da un marchio storico come quello del Touring Club, uno strumento pratico per un turismo consapevole e di qualità e che permette al turista di dare vita a un viaggio unico, cucito ad hoc.

Come riportato nel comunicato stampa, ogni settimana una città diversa. In uscita ogni giovedì la mappa dettagliata del centro città, l’indice dei nomi e le informazioni essenziali per muoversi e organizzare la propria visita, e il frasario diviso in sette sezioni tematiche di facile consultazione, che contengono tutte le parole e le frasi utili per farsi capire, corredate dalla trascrizione fonetica e dalle informazioni necessarie per permettere al turista di vivere al meglio il contesto culturale locale.

Ogni venerdì la guida con la descrizione della città, le informazioni utili sulla vita e i suggerimenti per un’esperienza di viaggio confortevole e suggestiva. La collana si apre giovedì 28 maggio con la Guida di Londra.

“La leggenda metropolitana vuole che la prima pietra usata per ricostruire St Paul’s Cathedral dopo l’incendio del 1666 portasse l’iscrizione ‘Resurgam’. Nel bene e nel male, Londra è davvero una fenice. Pressoché annientata nel Seicento, si ritrova, dopo la ricostruzione e la fioritura georgiana, ad affrontare nell’Ottocento gli immensi sfregi arrecati dalla ferrovia e dalla metropolitana; e il Novecento ha portato con sé la ferita mal cicatrizzata dei blitz dell’aviazione tedesca del 1940, seguiti dal trauma di selvaggi lavori autostradali. Ma, fedele al motto della pietra, la città rinasce ogni volta.” Così inizia la visita di Londra, sulla Guida Verde Touring.

La Guida è organizzata per itinerari, pedonali o automobilistici, visualizzati su piante e carte. La descrizione dei punti di interesse e dei luoghi di cui si suggerisce la visita, proposti come ‘tappe’ degli itinerari, rispetta una gerarchia di importanza. Completano la guida i box multicolore, con notizie di carattere storico, culturale, di vita locale e curiosità; proposte di turismo all’aria aperta, naturalistico o sportivo; itinerari alternativi ai percorsi principali o che seguono un filo tematico; focus su cibi, piatti e sapori locali; manifestazioni ed eventi di particolare risalto; orari di visita o istruzioni su come orientarsi in un’area, un quartiere, una città. Le due stelle del Touring Club Italiano, che tradizionalmente segnalano luoghi, monumenti, ambienti e opere d’arte, sono una sorta di ‘certificato di garanzia’ della meta di visita e nel contempo offrono al viaggiatore una rapida ricognizione sui tesori da non perdere.