La direttrice di TheGuardian.com Janine Gibson lascia dopo 17 anni

La giornalista protagonista dello scoop sulle rivelazioni di  Edward Snowden  riguardo l’Nsa americano, Janine Gibson,  lascia il giornale dopo 17 anni. Lo rivela Politico. Quell’inchiesta fece vincere al Guardian il suo primo premio Pulitzer. Secondo Politico, lascia dopo non aver ottenuto la poltrona di direttore, che è invece andata a un’altra donna, Kath Viner, a capo dell’edizione americana del quotidiano, scelta dalla redazione e confermata dal trust che amministra il giornale.

Gibson che è direttrice del sito del Guardian.com , era vicina ad abbandonare il giornale già l’anno scorso per andare al New York Times (allora diretto da Jill Abramson). 42 anni, ha iniziato occupandosi di media e come ‘media correspondent’ è entrata al Guardian nel 1998 per essere, due anni dopo, nominata responsabile della sezione Media del sito. Nel 2008 è responsabile del sito del giornale, tre anni dopo si sposta a New York per lanciare l’edizione americana, per poi tornare a marzo dello scorso anno a guidare theguardian.com. Era considerata, sempre secondo Politico, la favorita alla successione di Rusbridger.

Snowden editor to leave The Guardian (Politico, 22 maggio 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Editori al contrattacco: Governo agisce al contrario degli altri Paesi europei. Riffeser: sì a confronto, no a minacce e denigrazioni

Profondo restyling per A&F di Repubblica, in edicola dal 22 ottobre. Calabresi: fatwa di Di Maio ha portato abbonamenti

Nasce Milano Running Festival, primo festival italiano del podismo. Ad aprile con Generali Milano Marathon