28 maggio 2015 | 19:47

Calabresi scrive alla redazione: arriva Massimo Russo

Mario Calabresi comunica alla redazione de La Stampa l’arrivo di Massimo Russo, alla vice direzione di coordinamento dell’area digitale e dei progetti di sviluppo:

Cari colleghi, siamo in un momento di profonda trasformazione, che contiene occasioni di crescita e di sviluppo da non perdere, occasioni che se saremo capaci di cogliere fino in fondo potranno aiutarci a trovare nuovi equilibri e a invertire il declino che ha soffocato il nostro mondo in questi anni.

Mario Calabresi (foto LaStampa)

Mario Calabresi (foto LaStampa)

È assolutamente necessario avere nuove figure in redazione, persone che conoscano a fondo i mondi digitali e siano capaci di orientarci e di seguire con costanza quotidiana i nuovi progetti di cui siamo parte, a partire da quello con Google.
Per questo ho chiesto agli editori e all’azienda di poter contare su una nuova figura di vertice che avesse queste caratteristiche e che fosse capace davvero di fare la differenza, sono contento che abbiano sostenuto questo sforzo e per questo li
ringrazio.

Da lunedì 15 giugno lavorerà con noi Massimo Russo, avrà la qualifica di vicedirettore e la responsabilità di coordinamento dell’area digitale e
dei progetti di sviluppo.Massimo Russo, veneziano, 49 anni, è direttore di Wired Italia da due anni. Laureato in economia, Massimo ha precedentemente lavorato al Gruppo Espresso per 12 anni durante i quali è stato direttore del visual desk e responsabile per la parte video di tutte le testate del gruppo fino a diventare direttore per tutti i contenuti digitali.