New media

29 maggio 2015 | 10:00

Il 22% del traffico Internet generato in Italia proviene da mobile, come negli Usa. I dati di Mary Meeker (INFOGRAFICA)

di Lorenza Chini – Nel 2015 negli Usa, il numero di utilizzatori di internet è cresciuto dell’8% a confronto con il 2013, in cui si era registrato un +10% e con il 2012 con un 11% in più rispetto all’anno precedente. A fianco a questo, la penetrazione degli smartphone nel mercato americano è cresciuta in maniera esponenziale: nel 2009 solo il 18% della popolazione aveva uno smartphone, oggi, nel 2015 si registra un 64%.

Sono i dati raccolti da Mary Meeker, partner di Kleiner Perkins Caufield & Byers, che ogni anno lancia alcuni report che offrono un quadro generale dei nuovi trend di internet, l’interazione tra rete fissa e mobile e i dati che analizzano le abitudini di comunicazione di tutto il mondo.

Il dato forse più significativo mostra quanto del traffico generato su internet provenga da mobile. L’Italia si posiziona con un 22%

Il tempo speso nell’uso di mobile ha registrato una crescita importante mentre è rimasto praticamente invariato quello di pc e laptop.

I ragazzi amano Snapchat, Instagram e Facebook è l’87% di loro afferma che proprio smartphone è sempre al loro fianco giorno e notte.