Le multiutility preparano documento per il governo sulla banda larga: cosa crea maggior valore?

(ANSA) – Utilitalia, l’associazione che riunisce le multiutility italiane, ha esaminato “lunedì” la questione della rete in fibra ottica e del ruolo che le ex municipalizzate possono avere nella sua creazione. Lo ha detto il presidente di Utilitalia e di A2A, Giovanni Valotti, a margine del Festival dell’Energia.

Giovanni Valotti (fonte federutility.it)

Giovanni Valotti (foto federutility.it)

“La riunione è stata fatta lunedì, faremo un piccolo documento per la discussione di quello che potrebbe essere ruolo delle multiutility” nella partita per la banda ultralarga, ha spiegato Valotti. Destinatario del documento, ha confermato, sarà il Governo.

“Entro metà giugno sottoporremo al governo il documento” ha poi precisato Valotti. “Siamo nella fase in cui dobbiamo capire se può esserci un interesse” da parte delle multiutility ad intervenire. In ogni caso, ha aggiunto il presidente di Utilitalia, bisogna “valutare qual’è la combinazione di operatori che crea il maggior valore per i cittadini facendo spendere meno”. (ANSA, 29 maggio 2015)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Editori al contrattacco: Governo agisce al contrario degli altri Paesi europei. Riffeser: sì a confronto, no a minacce e denigrazioni

Profondo restyling per A&F di Repubblica, in edicola dal 22 ottobre. Calabresi: fatwa di Di Maio ha portato abbonamenti

Nasce Milano Running Festival, primo festival italiano del podismo. Ad aprile con Generali Milano Marathon