Solo storie vere

‘Nati per proteggere’ è il progetto ideato dai manager italiani  di Axa per far conoscere e premiare esperienze di solidarietà sociale. Ed è anche il nome della campagna tivù di cui sono protagonisti con storie reali tre collaboratori del gruppo assicurativo

“In un Paese dove le brutte notizie hanno più spazio di quelle belle, vogliamo continuare a scoprire storie di protezione, di positività e di ottimismo”. Ecco condensata in una frase la filosofia che ha generato ‘Nati per proteggere’, il progetto lanciato da Axa Italia per dare voce ai racconti e alle esperienze di vita del Paese Italia. Per il secondo anno, il big delle compagnie di assicurazioni invita gli italiani a dimostrare che proteggere non è soltanto un business, ma “una vocazione”, come recita lo slogan di Axa. In palio 50mila euro da spendere per realizzare concretamente il proprio progetto. L’edizione di debutto dello scorso anno è stata vinta da Camminare Insieme, della onlus milanese Together to Go Fondazione Tog, nata nel 2011 con lo scopo di offrire gratuitamente a piccoli pazienti con patologie neurologiche complesse un centro d’eccellenza nella riabilitazione. Il premio è stato utilizzato per l’acquisto di una stampante 3D in grado di produrre ausili ortopedici tridimensionali personalizzabili. Un sostegno reale al raggiungimento del sogno di Tog: aprire un lab 3D e divenire un centro d’eccellenza e all’avanguardia, capace di offrire cure e riabilitazioni gratuite ai suoi piccoli pazienti.

L’articolo integrale è sul mensile Prima Comunicazione n. 461 – Maggio 2015

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mondadori Libri va sui mercati internazionali con il nuovo marchio Rizzoli Electa

PRINCIPALI NOTIZIE E INTERVISTE NEL NUMERO 487 – OTTOBRE 2017

PRINCIPALI SERVIZI E INTERVISTE NEL NUMERO 486 – SETTEMBRE 2017