29 maggio 2015 | 17:56

Il socio dell’Unità, Pessina costruzioni, querela il Giornale e il Fatto quotidiano

La Pessina costruzioni, nuova coproprietaria del quotidiano L’Unità querela Il Giornale e Il Fatto Quotidiano dopo gli articoli pubblicati in merito alla costruzione di un’ospedale a La Spezia. La querela è per diffamazione.

Inoltre, si legge in una nota, “la Pessina Costruzioni Spa diffida poi anche gli esponenti politici che per motivi elettorali hanno deciso di infangare il nome della nostra società, arbitrariamente sovrapponendo l’assegnazione dell’appalto per la costruzione e gestione del nuovo ospedale di La Spezia, con la partecipazione alla nuova azienda editrice che sta lavorando per riportare il giornale l’Unità in edicola”.

Precisano che ”la Pessina Costruzioni Spa ha partecipato ad una regolare procedura di gara pubblica bandita in data 21 giugno 2014, in conformità alla disciplina del Codice dei contratti pubblici”. Altri, hanno partecipato all’appalto ma, continua l’azienda che fa capo a Massimo Pessina, non hanno ritenuto di presentare un’offerta considerando antieconomico l’obbligo di acquisto della vecchia struttura dell’ospedale Sant’Andrea.

Anche l’autorità nazionale anticorruzione si è espressa sull’appalto dando il suo via libera, continua la nota e l’offerta, continua la Pessina, è stata valutata da una commissione di esperti indipendente.