04 giugno 2015 | 18:05

Nella Liguria di Giovanni Toti ci sono anche le giornaliste Ilaria Cavo e Siria Magri

(La Stampa) – Liguria noir. Non tanto perché la regione dopo 10 anni sia andata al centro destra in queste elezioni regionali, ma perché il neo governatore Giovanni Toti ha al suo fianco due donne che di crimini e delitti sono molto esperte. Una, Ilaria Cavo, nel listino Toti, è l’inviata di Punta di Quarto Grado e prima lo è stata di Matrix.

Sempre a caccia di scoop sui grandi gialli della cronaca. L’altra Siria Magri, giornalista anche lei, è vicedirettore di videonews, da qualche anno responsabile di Quarto Grado, ed è (last but non least) la moglie di Giovanni Toti la nuova first lady ligure. Ma non ricordateglielo per carità, perché non ama apparire e non ha amato nemmeno che suo marito le abbia sfilato dal programma la sua inviata di punta, Ilaria Cavo appunto. Quando le chiesero di occuparsi di Quarto Grado e anche di condurlo fu chiara: rimango dietro al video. E così è stato. Dalla televisione al potere, sia che si entri nella stanza o che la si condivida con un compagno che vi ha accesso. E a Mediaset non è certo la prima volta. Basta andare alla voce Parodi Cristina, first lady anche lei, su sponde politiche opposte, in quel di Bergamo accanto al marito Giorgio Gori (anche lui da Mediaset). (…)

La moglie e l’inviata, le due regine di Toti (La Stampa, 2 giugno 2015)